F.A.Q.

Iscriversi a un corso di laurea  vuol dire prendere una decisione importante. 
Proviamo a chiarire qui qualche dubbio che potresti avere prima di decidere se i percorsi di Laurea al Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione sono quello che stavi cercando.

Le statistiche dicono di sì: il tasso di occupazione è superiore al 90% per tutte le lauree dell’area dell’informazione (Dati Almalaurea relativi all’indagine 2017).

L’ingegnere informatico, in quanto ingegnere, ha una formazione che gli permette di progettare e sviluppare sistemi per l’elaborazione dell’informazione e algoritmi complessi per la soluzione di problemi. Un informatico di scienze è un matematico con nozioni fondamentali delle scienze e tecnologie per l’elaborazione dell’informazione. Un ingegnere dell’informazione ha una visione più ampia (sempre di tipo progettuale) su vari aspetti (elaborazione dei segnali, informatica, reti di comunicazioni, automazione) dell’informazione, non solo di carattere informatico: nel suo caso la specializzazione in un campo avverrà con la laurea magistrale.

L’ingegnere biomedico è un INGEGNERE, non un medico, né un biologo o un biotecnologo. L’ingegnere biomedico progetta apparecchiature, strumenti, algoritmi e materiali per diagnosi, cura e riabilitazione. Deve pertanto avere solide basi di matematica/fisica/informatica, elettronica, controlli automatici, elaborazione ed analisi di dati, segnali e immagini, modellizzazione matematica, biomateriali, biomeccanica oltre a nozioni di fisiologia/biologia.

L’accesso alle lauree del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione (Ingegneria Biomedica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Informatica e Ingegneria dell’Informazione) è a numero programmato. Il numero di posti disponibili viene pubblicato ogni anno nell’Avviso di ammissione.
Per potersi iscrivere è obbligatorio sostenere il test TOLC-I, iscrizione nel sito www.cisiaonline.it
Nelle sedi di Padova e Vicenza, il TOLC-I viene erogato nelle sezioni di marzo, maggio, luglio e agosto/settembre.
Il TOLC-I può essere ripetuto una volta al mese, in qualsiasi sede CISIA ma il punteggio che conta è solo l’ultimo conseguito.

Per maggiori informazioni sulle immatricolazioni alle Lauree del DEI, clicca qui!

Per iscriversi è obbligatorio seguire i seguenti passi:
• Sostenere il test TOLC-I. E’ necessario verificare di aver conseguito un punteggio del TOLC-I non inferiore a 24: tale punteggio permette di accedere alla successiva fase di preimmatricolazione.

  • Compilare via web la domanda di preimmatricolazione.

  • Attendere la pubblicazione delle graduatorie.

  • Se risultato AMMESSO, compilare la domanda di immatricolazione collegandosi all’indirizzo http://www.unipd.it/graduatorie-ammissione..

Se risultato IDONEO ci sono 2 possibilità:

  • rifare il test TOLC-I per migliorare il proprio punteggio e preimmatricolarsi nella selezione successiva
  • preimmatricolarsi nella selezione di settembre se rimangono posto disponibili.

A chi si è immatricolato con un punteggio totale del TOLC-I inferiore a 24 per Matematica e/o a 23 in Inglese, verrà assegnato un Obbligo Formativo Aggiuntivo OFA. L’OFA DEVE essere recuperato entro il settembre successivo (2020), pena l’esclusione dal corso di studio.

Il programma Tutorato Formativo promosso dal Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione offre dei tutor (sia studenti con esperienza che docenti) che ti possono aiutare a migliorare il metodo di studio, organizzare il tuo tempo e le attività che svolgi per prepararti agli esami. Il percorso prevede un incontro settimanale di circa un’ora, da ottobre ad aprile, escluso i periodi festivi e d’esame.

 

Hai altri dubbi? Scrivici!

È possibile scrivere a:
orientamento@dei.unipd.it

oppure prendere un appuntamento scrivendo a:
segredei@dei.unipd.it